CORSE AL GALOPPO 29 MARZO

CORSE AL GALOPPO 29 MARZO

Che magnifico venerdì alle Capannelle!  Festival della pista dritta come di consueto e ad alto livello. In scena le chiamate per il Carlo Chiesa e per il Tudini riservate ai tre anni. Il tutto in un pomeriggio che vedrà, tra le sei corse, quattro handicap, uno sarà riservato ai dilettanti, e appunto le due ottime condizionate che avranno come palcoscenico la pista dritta mentre le altre corse si gioveranno di quella all weather. Il terreno sarà pesante ma probabilmente sul tracciato breve avrà leggermente meno incidenza sulle attitudini. Le distanze della giornata andranno dai 1200 ai 2300 metri. Start del pomeriggio alle 15,15 con il premio Veronese che fu campione preclaro dal momento che fece suoi il Milano, il Roma, il Repubblica e il Jockey Club. Per le due condizionate  dovremo attendere le 17,05 , orario del Sinni, quarta corsa, (una figlia di Ortello che vinse Parioli e Roma)  sui 1200 per sole femmine di tre anni in vista di Carlo Chesa o , allungando, anche di Elena come sovente è accaduto.  In pista scenderanno in otto e subito occasione di rientro per una titolatissima come la laureata del Divino Amore …. Amorevole. La pupilla di casa Incolinx, gestione Grizzetti, aveva vinto anche l’Eupili in precedenza (oltre ad essere seconda nel Primi Passi)  e troverà sulla sua strada la terza di quell’Eupili ovvero Vicuna ma anche la positiva Beauty of Tuscany in un campo di qualità che si fa forte anche di Royal Milea che fu seconda nel Perrone oppure di La Neide  molto consistente come la progredita Scalea. Poco dopo, alle 17,40 come quinta corsa ecco il premio Raffaello, pendent preciso per i maschi sempre di tre anni e ovviamente sui 1200. Otto al via anche in questa circostanza e binocoli puntati di Grand Grey, allievo di Gianni Colella, eccellente per suite di affermazioni in Italia corroborate da probante piazzamento in listed francese.  Contro di lui ecco, tra gli altri, l’interessante Muchas Gracias oppure Tenjaku, il terzo del Divino Amore di Amorevole oppure il cresciuto Hell Raiser. La prova conclusiva del pomeriggio, sesta corsa, premio Noldinger (vinse il Berardelli) andrà  in scena alle 18,15 mentre  la corsa che vedrà protagonisti  i gentlemen e le amazzoni  sarà la terza alle 16,26, intitolata a Yeats plurivincitore di Gold Cup. Scenderanno in campo in otto sui 2300 metri e tra questi Zona Cesarini, Caron Dimonio ,Enrico dei Grif, Chiamami Boss e Nyx’s Impact.  La prossima giornata di corse sarà in programma il lunedì di Pasqua. Il giorno di Pasquetta è nella tradizione una occasione di gita fuori osta e Capannelle è sempre tra le mete preferite dai Romani. Buona Pasqua.