CORSE AL GALOPPO 29 DICEMBRE

CORSE AL GALOPPO 29 DICEMBRE

Sei handicap garanzia di spettacolo con distanze dai 1200 fino ai 2300 sono il menu del pomeriggio di venerdì alle capannelle, ultimo dell’anno ma non in assoluto perché Capannelle si congederà dal 20223 con la giornata di domenica 31 davvero ultimo giorno. Il venerdì al galoppo è stato costante appuntamento per tutto il mese di dicembre e sempre con tanti partenti, una compagnia piacevole e indispensabile per gli appassionati che naturalmente attendono la primavera che al galoppo significa gradi classiche. Sei handicap come detto nel pomeriggio all weather e giornata che si concluderà alle 16,20 con la disputa della TQQ , sui 1600 metri e con 13 al via del premio El Diablo che fu ottimo ostacolista di casa Manganelli. Tra i 13 nelle gabbie occhio Xeres, Gerilda, Jocker’s Heart, Gansteroflove e Dont Stop My Run. Alle 15,15, terza corsa ecco la seconda tris. Undici tre anni sui 1400 del premio Baldric II, campione in Francia e tra questi binocoli in direzione di Vesak, Cerigold e Acca Larenzia. Apertura alle 13 e riservata ai due anni in ottimo handicap sui 1600 metri del premio Giacometti, a bersaglio nelle Champion e non solo. Al via saranno in 11 con Strepitoso e Nina Benedicta in pole position con anche Rebel Say. Nel pomeriggio celebrati come sempre i campioni del passato e c’è anche posto per Vittor Pisani che vinse molto in Italia, per Canisbay che fu padre di Orange Bay e Weimar ma soprattutto per il sommo Cavaliere d’Arpino che Federico Tesio considerò sempre il più grande da lui allenato e non per nulla è avo paterno di Ribot. Buon divertimento e non dimenticate il successivo appuntamento di domenica per chiudere nel migliore dei modi il 2023!