Venerdì di galoppo alle Capannelle

Un venerdì che vive la tensione della domenica. E’ normale se la prossima domenica sarà quella del Derby. Stiamo appunto per vivere il Derby Day 2019, il giorno più lungo del turf italiano. Vi arriviamo attraverso questo venerdì comunque interessante perché come sempre alle Capannelle non mancano i partenti, media di nove stavolta. Sette corse, cinque saranno handicap, una bella condizionata per i due anni. Il valore prezioso della pista all weather si rivela a pieno in giornate come questa. Grazie al dirt, cinque corse, e alla pista dritta, due prove, si può mantenere perfetta la pista grande in erba che sarà, salvo due eccezioni in pista dritta, il teatro e il palcoscenico della intera domenica.

Questo venerdì in pista dritta scenderanno in campo buoni cavalli di due anni che hanno come retro pensiero il prossimo selettivo Alberto Giubilo il due giugno. Ecco allora sui 1200 in campo Bridge Dino, Final Battle, Firion, I Love ThisGame, Night of Silence, Sicilian Focus. Al momento tra i migliori. Niente male anche il ricco handicap sul miglio e sul dirt con in campo anziani di spessore come Halo’s Power oppure Black Horus ma anche Change of Moon, The Full Swipe, Morgan Blond e Excelegrif. Gran bella corsa.

Non mancano le corse tris compreso la TQQ per i tre anni e oltre, 11 al via, sul dirt e sui 1600 con osservati speciali Spagna, My Only Hope, Comiso SoulPicolaPicola, Selfiestick. C’è anche la seconda tris questa volta per i tre anni ma sempre sul miglio, saranno in 10, con Sopran Maleyf, Akoniton, Sir Laurence, Kalimnos in particolare ….. e domenica Derby Day!
Torna Indietro