Un Surbett in all weather

Il convegno di galoppo all’ippodromo Capannelle in programma venerdì 18 marzo e riservato al consueto mix di corse in dirittura e in all weather si aprirà alle ore 14.45 con il Premio Deauville (5.500 euro, m. 1100 p.d.), handicap per cavalli di 4 anni e oltre, scelto come Seconda Tris di giornata del palinsesto di Ippica Nazionale. Undici partenti, sulla distanza ibrida per i velocisti, con scala dei pesi aperta da Vimmer (proprietario Angelo Pinci - allenatore Alessandro Turco) con 63 chili e chiusa da Spagone (Scuderia Fragolinos - Giuseppe Trifelli) con 50. Nudles (David Ducci proprietario e allenatore), Shayon (Massimo Scoccione proprietario e allenatore), Hell Boy (Roberta Piovesan - Paolo Aragoni) e il vecchione Saum (Ivana Fallibene - Giuseppe Trifelli), addirittura 11 anni, sembrano i maggiori candidati a un posto nel marcatore. La prova tecnicamente più valida del pomeriggio sarà il Premio Over (14.300 euro, m. 1200 aw), condizionata per cavalli di 3 anni. Sei partenti, tra i quali vanno seguiti i rientri di Surbett (Scuderia Rencati - “Endo” Botti), in autunno piazzatosi anche in listed, Monte Oe (Francesco Diego Mura - Fabio Marchì) e Giogiobbo (Marco Bozzi - Francesco Santella), questo assente dalle piste addirittura da giugno, quando fu quarto in gruppo 3 nel Primi Passi. I cavalli di 3 anni avranno a loro disposizione anche una maiden, il Premio Scintillante (14.300 euro, m. 1100 p.d.): otto partenti, tra i quali si segnalano Re d’Inverno (Scuderia Colle Papa - Simone Langiano), terzo al debutto in prova similare la scorsa settimana, e Fico Senza Spine (Agricola Ficomontanino - Grizzetti/Riccardi), debuttante di buona genealogia.
Clicca qui per i partenti
Torna Indietro