Rientri verso le classiche

Domenica 13 marzo il secondo convegno festivo di galoppo all’ippodromo Capannelle (inizio alle ore 14.35) propone una serie di ex listed che rimangono comunque appuntamenti importanti in avvicinamento ai principali eventi della primavera. Sei partenti nel Premio Ceprano-Trofeo Goffs UK (17.600 euro, m. 1600 p.g.), condizionata per femmine di 3 anni con il Regina Elena magari nel mirino. Le rodate Lucky Concy (proprietario Scuderia Equites - allenatore Agostino Affé), vincitrice domenica scorsa dell’Optional proprio sulla pista romana, e Istrana (Scuderia G.T.A. - “Endo” Botti) saranno un severo banco di prova per le rientranti Be My Enemy (Dioscuri - “Endo” Botti), Pardon (Scuderia Blueberry - “Endo” Botti) e Roderic Queen (Fabrizio Alessandrucci - Giuseppe Di Chio), questa in autunno quarta nel Criterium Femminile. Lucky Concy sarà l’unica a rendere due chili alle cinque avversarie. In nove al via invece nel Premio Arconte 17.600 euro, m. 1600 p.g.), omologa prova per i maschi. Basileus (Michela Crecco - “Endo” Botti), alla ricomparsa dal secondo posto nel Gran Criterium, è chiamato a rendere dai tre ai quattro chili agli avversari. Tra questi si segnalano soprattutto Arcan Boy (Anna Maria Barbetti - Glauco Cicognani), che però potrebbe anche essere ritirato in caso di terreno particolarmente pesante, e Irishman Mark (Scuderia Equites - Agostino Affé), distintosi in inverno anche sull’all weather. Novità per Roma il siciliano Super Felice (Domenica Bosco - Claudio Impelluso), che resta su un successo in handicap principale. Otto anziani si ritroveranno infine nel Premio Trattato di Roma (16.500 euro, m. 1500 p.g.), condizionata per cavalli di 4 anni e oltre, nella quale sembrano in evidenza Clockwinder (Scuderia Effevi - “Endo” Botti), Passaggio (Scuderia delle Rose - Antonino Cascio) e Sankir (Francesca Turri - Marco Gasparini). Tra le periziate di giornata spicca il Premio Vincenzo Barocchiere (15.400 euro, m. 1800 p.g.), handicap limitato per cavalli di 4 anni e oltre. Nove partenti, con scala dei pesi aperta con 61 chili addirittura da un vincitore classico come Refuse To Bobbin (Scuderia Chimax - Massimiliano Narduzzi), laureato del Repubblica 2014 e reduce da un successo in prova similare a Napoli, e chiusa con 50 da Mujahidofcaffeina (Scuderia Andreina Pupa - Roberto Brogi).
Clicca qui per i partenti
Clicca qui per i favoriti
Torna Indietro