Un bel miglio, poi il Quinté

Ancora un discreto numero di partenti nel convegno di galoppo di martedì 17 novembre all’ippodromo Capannelle (inizio alle ore 15.10). In chiusura di programma le corse più interessanti per gli appassionati, entrambe sulla pista sintetica: il Premio Fouquet (14.300 euro, m. 1600 aw), condizionata per cavalli di 3 anni e oltre, e il Premio Beaugency (8.800 euro, m. 1600 aw), handicap per cavalli di 3 anni, valido come Tris-Quarté-Quinté di giornata per il palinsesto di Ippica Nazionale. Ottima la qualità media dei dieci partenti raccolti dalla condizionata per miler, con Freedom Holder (Scuderia Due C - Edmondo Botti) e Salford Secret (Mario Lanfranchi - Riccardo Santini) che avranno un vantaggio di peso anche sensibile nei confronti dei vari Mujas (Scuderia Shosholoza - Frank Turner), Norbanus (Scuderia Norba Antica - Grizzetti & Riccardi), Paco Royale (Agostino Affé proprietario e allenatore) e Rimbaud (Romano Misserville - Alfredino Sauli). Va segnalato tuttavia che Freedom Holder torna a cimentarsi sul miglio dopo lunga attività su distanze ben più impegnative ma che comunque ha già corso e vinto in all weather. Da seguire con curiosità il debutto romano di Zvetka (Klaudia Freitag proprietaria e allenatrice): va attesa in scontato progresso rispetto alla prima uscita italiana, nella quale, a Milano, è rimasta in corsa fino ai 400 finali prima di mollare la presa e finire discosta, dopo che in precedenza aveva svolto discreta carriera francese. Dodici partenti invece nel Quinté, con scala dei pesi che va dai 65 chili del gravato Mister Arden (Agostino Affé proprietario e allenatore) ai 50 di Ancaiano (Simone Sensi - Giada Ligas) e Olmo Creek (Maria Rita Salvioni proprietaria e allenatrice).
Clicca qui per i partenti
Torna Indietro